SALUZZO Torna puntuale la Giornata per la Vita con il messaggio dei Vescovi, le primule e le iniziative di riflessione sul tema “La forza della vita ci sorprende”. E quel “ci sorprende” è dirompente: al Centro di Aiuto alla Vita gli incontri riservano a volte sorprese che scuotono dentro. Mamme con difficoltà enormi nel vivere la maternità che dignitosamente chiedono un aiuto senza lamentarsi mai, nuclei famigliari con minori disabili che affrontano le fatiche quotidiane rinunciando a tante attività personali, donne che con tenacia trovano la loro emancipazione da uomini violenti e con le quali assapori la bellezza di ogni piccolo passo verso l’autonomia, fosse anche solo poter strisciare un bancomat o prendere la patente, cose per noi ovvie. Incontri che ti porti dentro, che aiutano a riconciliarsi con la propria vita, ad apprezzarla e a sorriderne! Nel 2023 il CAV ha accolto circa 150 donne con figli minori, con passaggi almeno mensili. Tante le problematiche, a volte facilmente risolvibili, a volte dolorose e complesse. Sono nati 32 bambini, 22 femminucce e 10 maschietti: a tutti è stato regalato il corredino per il primo mese di vita e tante volte, grazie alle persone che portano al CAV trii modulari usati, composti da carrozzina ovetto e passeggino, anche queste fondamentali attrezzature. Questo continuo arrivo di materiale “ci sorprende”: abiti, seggioloni, seggiolini per auto, giochi, lettini, culle … davvero il bene non sempre fa notizia, ma c’è! I pannolini sono il prodotto più gettonato e … sorpresa… dalla Scuola del Cammino Fitwalking Italia (Fitwalking del Cuore) abbiamo ricevuto una grande fornitura di pannolini che ci permetterà per più mesi di soddisfare le necessità di tanti piccolini. E poi le oltre 8.000 primule che nelle parrocchie della Diocesi vengono proposte e le cui offerte di tante persone sensibili al tema della vita garantiscono un riscontro in denaro tutto utilizzato per progetti a favore delle donne e dei bimbi (acquisto di beni di prima necessità per minori 0/3 anni, borse lavoro per le donne, progetti abitativi, sostegno in casi di povertà conclamata, sostegno alla disabilità e tanto altro): anche tutto questo è la forza del bene che sorprende. Durante il 2023 sono arrivate donazioni in denaro da chi vuole in questo modo vivere un gesto a favore dei più piccoli e fragili, da gruppi di catechismo che sono venuti a trovarci, da chi ha voluto ricordare una persona cara volata in cielo: ringraziando ognuno per questa “sorpresa” il nostro pensiero va in particolare alla famiglia di Erica Barbetta di Moretta, del Maresciallo Maggiore Guglielmo Morsellino di Barge e di Anna Benissone di Moretta. La Chiesa come Madre attenta al volontariato a favore dei più piccoli è vicina al CAV con un contributo annuale derivante dall’8 per mille. Siamo grati ai Servizi sociali, alla Caritas, all’associazione “Mai+Sole”, ai catechisti, ai parroci, a ogni persona che ha pensato a noi fidandosi della gratuità e della trasparenza del nostro servizio. Con questa gratitudine nel cuore accogliamo il nuovo anno con la serata per la vita che abbiamo organizzato venerdì 2 febbraio alle 20.45 a Maria Ausiliatrice, con ospite Daniele Cassioli, giovane atleta non vedente, dal titolo: “Insegna al cuore a vedere”, per continuare con la Giornata per la Vita il 4 febbraio e la proposta delle primule. Aperti a farci “sorprendere dalla forza della vita”.

 i volontari del centro di aiuto alla vita di saluzzo