Verso il Convegno Diocesano

.

Vocazione e vita cristiana
La ripresa delle attività è segnata ogni anno, in Diocesi di Saluzzo, dall’importante appuntamento del Convegno pastorale.

Estate al Santuario di Crissolo

.

«Nei secoli schiere di pellegrini sono saliti a San Chiaffredo per chiedere protezione. L’intercessione del Santo Martire Chiaffredo aiuti chi a lui si rivolge a trovare conforto nella fede, incoraggiamento nelle prove, serenità nell’affrontare il futuro. Vi auguro di trovare in questo Santuario luce e forza per riprendere con fiducia il cammino della vita”.

Il Settecento a Verzuolo

.

In concomitanza con la festa patronale di San Chiaffredo, il Palazzo dei Vescovi di Saluzzo rimarrà aperto gratuitamente il 6, 7 ed 8 settembre, dalle 15.00 alle 19.00.
Con la mostra “Il Settecento a Verzuolo”, sarà possibile visitare il patrimonio permanente del Museo Diocesano d’Arte Sacra, istituito nel 2011.
Tra le collezioni spicca il celebre reliquiario di San Chiaffredo, donato alla Collegiata di Revello dalla Madama Reale Cristina di Francia nel 1642. L’urna era giunta a Revello per ospitare un frammento delle reliquie di san Chiaffredo, martire della Legione tebea, traslate dalla cappella della Rocca prima della sua distruzione, mentre, come noto, parte dei resti del santo era stata trasferita in Cattedrale a Saluzzo il 16 febbraio 1642.
Il raro manufatto conferma l’impronta lasciata da Cristina - sorella di Luigi XIII e moglie di Vittorio Amedeo I – nel gusto collezionistico sabaudo.
L’urna in pioppo ebanizzato, argento sbalzato e cesellato e rame fuso dorato, è oggi attribuita a stipettaio ed orafo di Anversa, databile al primo quarto del Seicento e rimanda all’apprezzamento, tra le raccolte del Palazzo Reale di Torino, per le piccole cassette in ebano, o ad imitazione dello stesso, con preziosi inserti in metalli finemente lavorati.