Martedì 17 maggio con “L’anello perduto” al Santuario di Cussanio

.

Nell’Anno Santo della Misericordia, una proposta per le persone separate/divorziate sole e coppie unite in matrimonio civile o conviventi: un pellegrinaggio al Santuario di Cussanio, luogo giubilare, ed accompagnati dal rettore don Pierangelo Chiaramello, attraversare la Porta Santa, per poi recitare il Rosario, affidando a Maria Madre di Provvidenza i nostri desideri e le nostre speranze.
L’appuntamento, proposto da “L’anello perduto” è per martedì 17 maggio.

La liturgia della Pentecoste

.

In Francia diverse chiese medievali hanno un’alta finestra chiamata “passaggio dello Spirito santo”. Questa era aperta solo a Pentecoste, durante l’invocazione liturgica dello Spirito, per farvi calare un disco azzurro, con dipinti dei raggi di sole ed una colomba. A Roma, nel Pantheon, si fanno cadere dei petali di rosa dal disco aperto sulla cupola. In alte regioni addirittura della paglia accesa. Questi gesti suggestivi tentano di dire l’eccezionalità di questa festa. È ancora così importante per noi?

Pellegrinaggio diocesano al Santuario di Valmala

.

Venerdì 13 maggio è in programma il pellegrinaggio diocesano per la solenne apertura della Porta Santa al Santuario.
Il programma della giornata prevede, alle ore 13.00, la partenza a piedi dal paese di Valmala (accanto alla chiesa parrocchiale).